Un po’ di storia

Scuola Gino Neri, un po’ di storia …

scuola_di_musicaLa  SCUOLA dell’Orchestra a plettro “GINO NERI” di Ferrara è stata fondata nel 1928, con l’intento di promuovere la cultura degli strumenti a plettro e a pizzico e di formare i futuri orchestrali.
L’Istituzione scolastica da sempre, si inserisce nella comunità ferrarese partecipando con la classe di esercitazioni orchestrali a manifestazioni locali e in ambito regionale ad importanti eventi.
Dal 1971, la scuola è riconosciuta come valore culturale dalla città di Ferrara e dal 2015  è convenzionata con il Conservatorio Statale di Musica “C.POLLINI” di Padova.

I corsi

I corsi della scuola si propongono di fornire una preparazione in linea sia con i programmi ministeriali dei Conservatori di Musica, che con le esigenze di repertorio proprie dell’Orchestra.
Viene perciò privilegiato lo studio dell’intera gamma degli strumenti a plettro e a pizzico come: quartino, mandolino, mandola, mandoloncello ma anche chitarra, contrabbasso, arpa e percussioni. Sono istituiti anche corsi di Canto Lirico e Moderno.
Il percorso di studi si articola in 4 anni e comprende per ogni corso

  • l’apprendimento della tecnica strumentale o vocale
  • Teoria e Solfeggio
  • Armonia

al termine del quale viene rilasciato un Attestato, valido ai fini del riconoscimento dei crediti scolastici.

Docenti e organigramma della scuola

Mandolino: Michelangelo Giovannini e Olga Popadyuk
Chitarra classica: Jacopo Baioni e Sonia Pamini
Chitarra moderna: Gianluigi Giordano
Arpa: Chiara Conato
Batteria e Percussioni: Luca Ciriegi
Canto Lirico e Moderno: Rita Pedretti
Contrabbasso: Alessandra Bozza
Pianoforte: Cecilia Cenacchi e Nicola Morali
Violino: Martina Sartori
Teoria, Solfeggio, Armonia, Storia della Musica: Marco Ghirotti

Direttrice: Rita Pedretti,
Vice Direttore: Luca Ciriegi,
Segretario: Elisabetta Vincenzi.

La scuola è stata ospite alle edizioni di Rataplan nel 2008 e 2009, il meeting regionale delle orchestre giovanili. È una grande festa della musica dedicata ai giovani e un momento di valorizzazione dell’attività di formazione svolta dalle scuole di musica che operano nella regione – istituite e sostenute dalle Amministrazioni pubbliche e dalle Associazioni bandistiche, sono divenute un valido punto di riferimento per l’educazione musicale, come dimostrano le diverse migliaia di ragazzi e di giovani che le frequentano. La loro attività è finalizzata a diffondere l’apprendimento della musica e a consentire la pratica strumentale nei complessi bandistici tradizionali e in nuovi complessi musicali giovanili.

Oltre al RATAPLAN sono stati svolti numerosi concerti a Ferrara e provincia. Hanno inoltre avuto la possibilità di incontrare personalmente il Maestro Nicola Piovani, direttore e compositore vincitore del premio Oscar per la colonna sonora del film “La Vita è bella” oltre che David Riondino il cantautore, attore e regista noto per “Non al denaro, non all’amore né al cielo” opera composta in omaggio al grande Fabrizio de Andrè.

A Venezia, nella Basilica “S. Maria gloriosa dei Frari”, con l’Orchestra a plettro “Gino Neri”, ha eseguito nel 2012 il concerto inaugurale del Festival Nazionale “Mandolini a Venezia”. Dal 2013 esegue una lezioni concerto per le scuole di Ferrara in  “Musica e scuola” organizzata dal Teatro Comunale di Ferrara. Ha partecipato come orchestra accreditata al Ferrara Buskers Festival e al concerto per il Bicentenario Verdiano a Busseto (Pr).
Nel febbraio 2014 il quartetto a plettro ha suonato a Barcellona con i ragazzi europei per il progetto Comenius dell’Istituto “Cosmè Tura”.
Ha eseguito il concerto per il  Lions Day 2015 e nel 2018 quello per l’accensione del “Christmas Tree” in Piazza Cattedrale a Ferrara.
Nel 2019 ha suonato al Palazzo dei Diamanti e al Museo Archeologico.

La formazione di Esercitazione Orchestrale della Scuola dell’Orchestra Gino Neri è diretta dal M° Olga Popadyuk, lei stessa mandolinista.